in

I Clivi Friulano San Pietro 2018

E pensare che c’è gente che estirpa vecchi vigneti. Se non avete una motivazione oggettiva siete degli uccisori. A voi voglio dire che a causa della vostra incoscienza, noi bevitori dobbiamo rinunciare a vini come il Friulano “San Pietro” de I Clivi di Ferdinando e Mario Zanusso, un vino che proprio dal vigneto “San Pietro”, vecchio di 70 anni, trae tutta la sua magnificenza. Il naso è essenzialmente di fiori bianchi e sambuco, ma anche delicate note agrumate (lime); la bocca è piena, il sorso è profondo. Un vino da non perdere, per conoscere la vera essenza dei Colli Orientali del Friuli e del tocai (ops!), Friulano naturalmente.


Fonte: http://www.lastanzadelvino.it/feed/

Spirito Autoctono presenta gli appuntamenti per la primavera 2022

Constellation Brands – risultati 2021 e previsioni 2022